Cerca

Bestiario

Pansa: Meglio un Monti bis di Bersani e Camusso

Gli italiani non si fidano più dei politici e hanno capito che solo i tecnici possono salvare la baracca. Con Casta e sindacati si affonda

29 Settembre 2012

17
Pansa: Meglio un Monti bis di Bersani e Camusso

di Giampaolo Pansa

Mi sembra abbastanza inutile l’intenso dibattito sul Monti bis. Nella primavera del 2013, dopo la conclusione di questa legislatura e le nuove elezioni, dovrà esserci  un altro governo guidato dal premier oggi in carica? Oppure l’esecutivo dei tecnici ci farà il piacere di lasciare il passo ai politici, affinché possano ripristinare la democrazia oggi sospesa nel limbo dei maledetti professori? 

Il Bestiario non ha dubbi: meglio, molto meglio, un Monti 2 che un’alleanza caotica tra parrocchie della Casta. A cominciare da quella che per ora sembra maggioritaria, un agglomerato che vedrebbe insieme soggetti rischiosi. Come il Pd di Bersani, la Cgil della Camusso, la Sel di Vendola e chi più ne ha più ne metta.  Perché bisogna auspicare l’avvento del Monti bis? Per una serie di motivi che sono ben chiari nella testa di tanti italiani qualunque. Gente pratica che diffida dei partiti di oggi, non si appassiona al dibattito sulla democrazia sospesa e bada al sodo. Il sodo è la tenuta della baracca Italia, da salvare a tutti i costi. Evitando un crollo che potrebbe distruggere quel che resta del nostro benessere: le aziende in grado di offrire lavoro, i risparmi conservati nelle banche, un minimo di rispetto per figli e nipoti, vittime incolpevoli di un fallimento del sistema paese. 

Gli italiani qualunque stanno aprendo gli occhi di fronte a una realtà che sulle prime non avevano intravisto. Oggi hanno capito che la crisi ha tre facce: economica, finanziaria, sociale. E durerà a lungo. Ci vorrà qualche anno prima di considerarci in salvo. Anche nell’ipotesi che non peggiori, la sua stessa durata la renderà più cattiva. A pagarne lo scotto saranno i ceti deboli e insieme a loro i contribuenti fedeli. Si potranno anche immaginare tasse feroci a carico dei presunti ricchi. Ma non si caverà il ragno dal buco se non verrà sconfitto il nemico numero uno: l’evasione fiscale. 


Leggi l'articolo integrale di Giampaolo Pansa
su Libero in edicola oggi, domenica 30 settembre

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lino1234

    03 Ottobre 2012 - 16:37

    Mamma mia quanto sono arrabbiati i compagnonzi con Pansa da quando gli ha sbugiardato la resistenza comunista ! Saluti. Lino

    Report

    Rispondi

  • BillyBis

    02 Ottobre 2012 - 08:37

    Dagli scandali all'incapacità di governare. Nè con gli uni nè con gli altri. Ben detto Pansa. Un altro governo social-tecnico è quello che ci vuole per riportare dignità e fiducia a questo Paese. Gli altri, sinistroidi e berluscones, comincino a calare le scialuppe di salvataggio. Non c'è futuro per il pattume. Amen.

    Report

    Rispondi

  • Phidry Hiellie

    02 Ottobre 2012 - 08:31

    .......quando un paese non hà più che offrire oltre la mediocrità intelettuale regnante, è ovvio che l'unica alternativa e la dittatura e come il dittatore non lo si può scegliere, ci verrà imposto quel maledetto che ormai sogna il bis. Un paese senza risorse naturali, lo si può perdonare, ma un paese con quasi 3000 anni di storia senza risorse intelettuali, si merita solo la dittatura. El kollonnellosss montezz D'e Laminchia, è il tuo momento di gloria, ormai il popolo italiano è un branco do kolheotes che si merita solo di essere bastonato da un dittatore sadico come te!! Da Vinci, Michelangelo, Enrico Fermi, Galileo e tanti altri, stonano con l'Italia pettegola e provinciale del gossip, delle veline, dei salotti televisivi del calcio, dei nostri giorni. Per l'Italiano per bene, c'è solo un'alternativa: andarsene via da questo pollaio!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Vela Verde di Scampia, iniziato l'abbattimento: Napoli dice addio al simbolo di Gomorra

Michele Miglionico e le "madonne lucane": alta moda, un omaggio alle tradizioni della sua terra
Coronavirus, i medici dello Spallanzani: "Continuano a migliorare i due cinesi, italiani in ottime condizioni"
Hanau, le terribili immagini subito dopo la sparatoria: 11 morti in Germania

media