Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Immigrati: Bordonali, scandaloso non aver informato Regione Lombardia

default_image

  • a
  • a
  • a

Milano, 3 mag. (Adnkronos) - "Abbiamo appreso dell'arrivo di questi extracomunitari dai giornali e da fonti non ufficiali. Ritengo che sia davvero scandaloso che il Ministero dell'Interno e le Prefetture non informino la Regione in merito a ciò che sta succedendo e non coinvolga i rappresentanti degli enti locali per risolvere la questione. Abbiamo chiesto più volte di partecipare ai tavoli decisionali, ma purtroppo non abbiamo ricevuto risposta". Lo dice oggi Simona Bordonali, assessore all'Immigrazione di Regione Lombardia, in riferimento alla presenza di profughi siriani nella stazione Centrale di Milano. "Chiediamo almeno di essere informati in merito al numero di arrivi" ha proseguito l'assessore lombardo. "Vedere le immagini di centinaia di extracomunitari accampati in stazione fa riflettere su come il Governo stia affrontando questa emergenza. Mi chiedo - ha detto ancora - chi gestirà la questione sanitaria, la questione abitativa e la questione economica. L'Unione europea si disinteressa totalmente, gli enti locali non vengono coinvolti". "Chi manterrà tutte queste persone? " si chiede Bordonali. "La disoccupazione è ai massimi storici, quella giovanile è a picchi mai visti e anche il tasso di disoccupazione tra gli immigrati regolari in Lombardia è al 15%. Sul nostro territorio regionale dunque non c'è spazio per ulteriori arrivi. Mi auguro - ha concluso l'assessore - che chi ha avuto il coraggio di criticare la Regione Lombardia, ovviamente solo per propaganda politica, abbia il buonsenso di dire la verità e di affermare con chiarezza che il costo sociale di questi arrivi peserà totalmente sulle spalle dei cittadini".

Dai blog