Cerca

Polemica e scivolone

Maria Elena Boschi attacca Matteo Salvini: il censimento rom come le liste degli ebrei. Ma rimedia una figuraccia

19 Giugno 2018

16
Maria Elena Boschi attacca Matteo Salvini: il censimento rom come le liste degli ebrei. Ricoperta di insulti

Maria Elena Boschi senza troppi giri di parole dà del nazi-fascista a Matteo Salvini dopo che il ministro dell'Interno ha detto di voler fare un censimento dei rom per espellere gli stranieri irregolari e tenere solo gli italiani. Una proposta condivisa dalla stragrande maggioranza degli italiani che evidentemente la sinistra continua a non capire. 

La ex ministra renziana ha infatti pubblicato su Twitter l'immagine delle liste degli ebrei del Comune di Bologna datata 25 agosto 1938 con questo commento: "Pensavo che gli 80 anni dalla vergogna delle leggi razziali si potessero ricordare senza censimento". 

Ma il suo tweet non è stato apprezzato. C'è chi le ha mostrato censimenti precedenti delle comunità rom fatte dalla Croce rossa negli anni passati. E chi la insulta: "Chi nasce capra non può diventare montone". O ancora, le ricorda qualcuno: "Zingari amici del Pd ve ne hanno fatte vincere di primarie", "la vergogna della rapina fatta dalla Banca Etruria ai risparmiatori Italiani invece come la definisci?".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • cedrak

    09 Agosto 2018 - 20:08

    Non dico quello che penso e che pensano in molti. Per ora.

    Report

    Rispondi

  • 19gig50

    19 Giugno 2018 - 18:06

    Quando avete censito i risparmiatori di banca etruria per ridurli sul lastrico non vi siete vergognati.

    Report

    Rispondi

  • fronzo

    19 Giugno 2018 - 18:06

    e allora lo schifo che hai fatto tu.Non mi dire che te lo sei scordato bellezza

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media