Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Matteo Salvini, approvato il decreto sicurezza: "Combattiamo mafiosi, scafisti e terroristi"

Gino Coala
  • a
  • a
  • a

Via libera al decreto sicurezza dal consiglio dei ministri che lo ha "approvato all'unanimità". Il ministro dell'Interno Matteo Salvini segna sui social anche l'ora del voto, le 12.38: "Sono felice - ha scritto il leghista - Un passo in avanti per rendere l'Italia più sicura. Per combattere con più forza mafiosi e scafisti, per ridurre i costi di un'immigrazione esagerata, per espellere più velocemente delinquenti e finti profughi, per togliere la cittadinanza ai terroristi, per dare più poteri alle Forze dell'Ordine. Dalle parole ai fatti, io vado avanti!". Leggi anche: Senaldi svela il piano diabolico di Salvini: perché non scaricherà Di Maio e i grillini Il decreto andrà ora a modificare le normative in materia di accoglienza dei profughi, soprattutto dei richiedenti asilo, abolendo di fatto il permesso umanitario. Vengono poi introdotte nuove misure sulla cittadinanza e la permanenza nei centri di prima accoglienza. Il Viminale punta a una stretta alle leggi antiterrorismo estendendo il Daspo sportivo anche ai sospetti terroristi, e concede maggiori poteri ai sindaci. "Io ti apro le porte di casa mia - ha detto Salvini - ma se tu poi spacci droga ai miei figli io, con tutta l'umanità possibile, ti sospendo la domanda e ti rimando lì da dove sei arrivato. Così come non ritengo sia fuori dal mondo, anzi, la possibilità di togliere la domanda a chi la ha acquisita e poi viene condannato in via definitiva per reati di terrorismo internazionale, mi sembra sia un provvedimento di assoluto buonsenso".

Dai blog