Cerca

Il colpo della Lega

Immigrati, nella legge di bilancio la tassa sui trasferimenti di denaro

8 Novembre 2018

0
Immigrati, nella legge di bilancio la tassa sui trasferimenti di denaro

Ne aveva parlato in campagna elettorale e poi anche subito dopo la formazione del governo, Matteo Salvini. Della possibilità di introdurre una tassazione sui trasferimenti di denaro verso Paesi extra-Ue. Ossia quelle "rimesse" che periodicamente gli stranieri immigrati in Italia mandano ai Paesi di origine.

Denaro guadagnato in Italia, sul quale peraltro pagano le tasse, che finisce in altri Paesi, anzichè nella nostra economia. Questo il principio che guida l'emendamento presentato oggi dalla Lega alla Legge di Bilancio in commissione Finanze del Senato. Si tratterebbe di una imposta dell’1,5% da applicare a tutte le operazioni dai 10 euro in su, escluse le transazioni commerciali. Le maggiori risorse sarebbero destinate al Fondo infrastrutture. Previsto anche che i trasferimenti avvengano solo "su canali di operatori finanziari che consentono la piena tracciabilità dei flussi".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Buffagni (M5s): "Non mi fido di nessuno specialmente di Renzi, ma contano gli interessi degli italiani"

Zingaretti cambia idea sulle elezioni: "A Mattarella riferiremo che siamo disposti a un governo di svolta"
Rosi Bindi, messaggio ai Cinque Stelle: "Va verificata la possibilità di maggioranza solida, altrimenti voto"
Maria Elena Boschi dopo il bikini infierisce: "Mummia? Salvini in questa fase mi pare un po'...". Se la ride

media