Cerca

La leader di FdI all'attacco

Giorgia Meloni, cannonate contro Matteo Salvini: "Ha tradito gli elettori, resta solo un'alternativa"

11 Gennaio 2019

2
Giorgia Meloni

Un attacco a testa bassa, senza usare mezze parole, come è peraltro nel suo stile. E' quello che Giorgia Meloni lancia dalle colonne de Il Giorno a 24 ore dallo strappo del premier Conte sugli immigrati della Sea Watch: "Non comprendo questo cambio di posizione sulla politica migratoria. E non sono d'accordo quando Salvini dice che è possibile accogliere ancora purchè non paghino i cittadini, dato che le spese sanitarie, di trasporto e i servizi sociali per chi entra sono sempre e comunque a carico degli italiani e l'immigrazione incontrollata comporta anche rischi legati alla sicurezza e alla tutela della nostra identità. Finora il governo, su questi temi, è stato il linea con quello che abbiamo sempre sostenuto e per questo abbiamo fatto avere il nostro appoggio. Ma se oggi, anche sulla sicurezza e l'immigrazione dopo averlo già fatto sulle politiche economiche, la Lega cede a Di Maio e Fico, è difficile capire quale senso abbia per Salvini tenere in piedi questo governo".

La Meloni, però, reputa "fantapolitica" le ipotesi di maggioranza diverse e 'responsabili' pronte a sostenere il governo. Io credo che questo governo cadrà solo se ci sarà una valida alternativa politica e noi stiamo lavorando alla costruzione di un grande movimento sovranista e conservatore capace di contenere tutte le anime alternative al M5S e alla sinistra, che non si sentono rappresentate appieno dalla Lega, ma che insieme alla Lega possono incarnare l'alternativa di governo della quale l'Italia ha bisogno".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Karl Oscar

    12 Gennaio 2019 - 00:12

    Bravissima

    Report

    Rispondi

  • barry

    12 Gennaio 2019 - 00:12

    Giorgia, lo so che stai recitando la tua parte, ma non esagerare! Sai benissimo anche tu che in questo momento Salvini non aveva alternative. Per combattere le battaglie fino in fondo ci vogliono le armi: se non le hai, meglio ripiegare, riorganizzarsi, e aspettare il momento migliore. D'altronde, a parte i "Fratellini", non è che gli altri cosiddetti alleati gli stiano dando un grande aiuto!

    Report

    Rispondi

media