Cerca

A Palazzo Chigi

Def, Giovanni Tria e Giuseppe Conte nel panico: "Così l'Europa ci punirà di sicuro"

9 Aprile 2019

2
Def, Giovanni Tria e Giuseppe Conte nel panico: "Così l'Europa ci punirà di sicuro"

La flat tax nel Def è la nuova granata sul governo gialloverde. Lega e M5s, sia pure con toni differenti, premono. Il ministro dell'Economia Giovanni Tria fa muro, come capitato pure sul rimborso ai truffati dalle banche. E il premier Giuseppe Conte è in mezzo, costretto a mediare. Oggi a Palazzo Chigi sarà una giornata campale, con riunioni riservate prima del decisivo Consiglio dei ministri. 


Si balla innanzitutto sui numeri. Tria vorrebbe non discostarsi dalla previsione dell'Ue sulla crescita per l'Italia allo 0,2% ma Matteo Salvini e Luigi Di Maio non accetterebbero di scendere in una manciata di mesi dall'1% annunciato alla quasi-recessione e premono per un pronostico più ottimistico: crescita dello 0,6%, che consentirebbe anche più margini di manovra sul resto delle misure, almeno sulla carta. Ma qui si entra in un campo minato, tra deficit e debito pubblico in crescita e coperture incertissime, per di più con l'ombra di una manovra aggiuntiva e la bomba aumento Iva in agguato. In questo contesto, ecco spiegate le remore di Tria e Conte su flat tax (costo previsto 12 miliardi) e ogni altra misura espansiva. Non si parlerebbe più di rischio, spiega il Messaggero, ma di certezza: l'Italia andrebbe incontro a una procedura di infrazione da Bruxelles, che già ci attende con il fucile spianato dopo la trattativa serrata dello scorso autunno. Un'autentica bomba finanziaria sulle elezioni di maggio.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • agosvac

    09 Aprile 2019 - 16:04

    Forse dopo le elezioni la UE sarà troppo preoccupata per sé stessa per pensare alla "povera" Italia!!!

    Report

    Rispondi

  • vincentvalentster

    09 Aprile 2019 - 12:12

    Indipendentemente dalla grana flat tax l'Europa ha già da tempo deciso di avviare la procedura di infrazione dopo le europee, considerato che non viene prevista la manovra bis dalla Commissione caldeggiata, che non si sono toccate le due misure bandiera reddito di cittadinanza e quota 100 e che il DEF non risolve alcun problema relativo alla crescita. Infatti Tria è molto preoccupato

    Report

    Rispondi

Juventus, arrestati dodici capi ultrà bianconeri. Le immagini della polizia

Giuseppe Conte ai 42 sottosegretari: "Serve dialogo con tutte le forze politiche per attuare il programma"
Lega a Pontida, tutte le stravaganze dei manifestanti
Matteo Salvini sale sul palco di Pontida, ovazione mai vista: "Se fate così mi commuovo"

media