Cerca

Contestazione

25 aprile, Virginia Raggi fischiata dall'Anpi: "Buffona, vattene a casa. Libera Casapound"

25 Aprile 2019

3
25 aprile, Virginia Raggi fischiata dall'Anpi: "Buffona, vattene a casa. Libera Casapound"

"Buffona", "vattene a casa", "libera Casapound". E poi fischi, insulti e diti medi alzati. Tutti contro la sindaca di Roma Virginia Raggi mentre interveniva dal palco della manifestazione Anpi per il 25 aprile a Porta San Paolo accusata di essere troppo "tollerante" nei confronti di Casapound. Ma tra i contestatori c'erano anche persone che l'hanno applaudita nel corso del suo intervento, giudicato "molto importante" dai vertici dell'associazione dei partigiani. "Se siamo qui è per rendere omaggio e celebrare perché ci crediamo davvero, per le persone che hanno deciso di opporsi contro il regime e hanno dato la vita per esprimere le proprie idee, come qualcuno di voi sta facendo adesso", ha detto la sindaca replicando ai contestatori.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • 111angelo

    26 Aprile 2019 - 00:12

    ieri ero a roma, fuori dal centro storico ho visto uno schifo , rifiuti per strada indegno di uno stato occidentale. non sono di roma ma provavo pena i romani. la raggi si dovrebbe vergognare. per me non in grado di fare il sindaco.

    Report

    Rispondi

  • batpas

    25 Aprile 2019 - 17:05

    Partigiani? ne esiste ancora uno ? e quanto costano togliendo benefici ai poveri ?

    Report

    Rispondi

  • filen

    filen

    25 Aprile 2019 - 14:02

    Dopo le elezioni di maggio quei personaggi saranno i loro nuovi partner politici che bel groviglio di falliti ahahah

    Report

    Rispondi

media