Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

L'aria che tira, Daniela Santanché sfida Matteo Salvini: "Rixi? Adesso tiri fuori le palle"

Gino Coala
  • a
  • a
  • a

Daniela Santanché si è subito schierata in difesa dell'ormai ex viceministro leghista Edoardo Rixi, pochi minuti dopo la condanna del tribunale di Genova e l'immediato fiume di accuse partite dalla parte grillina del governo. "È vergognoso - ha detto la deputata di Fratelli d'Italia a L'aria che tira su La7 - Un governo dovrebbe difendere la Costituzione: nessuno è colpevole fino al terzo grado di giudizio". Leggi anche: Santanché è una furia: "io impresentabile?". Smonta Travaglio con tre parole Certo la questione però è politica, come le fa notare la conduttrice Myrta Merlino. La Santanché però non molla e lancia la sua previsione sulle prossime mosse del M5s: "I Cinque stelle non possono oggi, nella posizione di debolezza con la quale sono usciti dalle urne, fare una cosa del genere, come hanno fatto, una roba schifosa nei confronti di Siri che neanche ha avuto una condanna. O Cinque stelle si ingoia questa roba qua, o Salvini deve tirar fuori le palle e dire: 'Non c'è più il governo'. Perché se ogni volta il governo cede a questi ricatti, lo Stato di diritto non c'è più".

Dai blog