Cerca

Storture

Reddito di cittadinanza, l'assegno a un usuraio: il caso che imbarazza Luigi Di Maio e M5s

14 Giugno 2019

1
Luigi Di Maio

Un usuraio di Sala Consilina (Salerno) percepiva, come tanti, il reddito di cittadinanza, peccato però che facesse l'usuraio. Il 41enne è stato beccato in flagranza dai carabinieri, mentre estorceva alla sua vittima 200 euro. Dalle indagini condotte da carabinieri di Sala Consilina, guidati dal capitano Davide Acquaviva, è emerso che il pregiudicato aveva prestato ad un ex imprenditore 41enne, originario del Vallo di Diano, 1000 euro, pretendendo dopo tre mesi la restituzione del triplo della somma.

La vittima, in passato, vendendo diversi beni propri e dei suoi familiari, aveva saldato allo stesso usuraio un prestito di tremila euro, lievitato nel corso di un semestre a circa diecimila euro. L'indagine, scaturita dalla denuncia della vittima, è stata coordinata dalla Procura della Repubblica di Lagonegro (Potenza). Un caso, questo, che dimostra in modo piuttosto lampante quali possano essere le storture legate al reddito per i i fannulloni fortemente voluto da Luigi Di Maio e M5s.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Karl Oscar

    15 Giugno 2019 - 01:01

    le mie tasse a questi porci parassiti, non ci stò

    Report

    Rispondi

media