Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

"La sbo*** dei russi e le chiav*** di Berlusconi". Sgarbi e la giostraia: magistrati disintegrati

Vittorio Sgarbi

Maria Pezzi
  • a
  • a
  • a

Mitologico tweet di Vittorio Sgarbi sulla polemica della Lega in Russia. “Dov'è la politica in questo caso? Sono lì tutti a guardare la sboradura dei russi? E i magistrati? Sono ancora lì a perdere tempo a contare le chiavate di Berlusconi! (Sfogo di una giostraia di Bergantino)". Così il critico d'arte interviene, sui social, sul caso politico del momento.   La difesa di Silvio Berlusconi ha chiesto ai giudici del processo “Ruby ter”, che vede l'ex premier imputato di corruzione in atti giudiziari con altre 28 persone tra cui molte cosiddette “olgettine”, che il critico d'arte Vittorio Sgarbi possa testimoniare in aula in relazione alle «plurime interviste» che ha reso sulle cene ad Arcore, sostenendo, in sostanza, che ilbunga-bunga «è tutta fantasia». Per approfondire leggi anche: Caso Lega-Russia, blitz della Guardia di Finanza #legaRussia “Dov'è la politica in questo caso? Sono lì tutti a guardare la sboradura dei russi? E i magistrati? Sono ancora lì a perdere tempo a contare le chiavate di Berlusconi! (Sfogo di una giostraia di Bergantino) @stampasgarbi @ilgiornale @Libero_official— Vittorio Sgarbi (@VittorioSgarbi) 17 luglio 2019

Dai blog