Cerca

L'8 agosto fatale

Matteo Salvini e il discorso ai leghisti che ha aperto la crisi: "Volete la poltrona o...". Il retroscena

15 Agosto 2019

0
Matteo Salvini e il discorso ai leghisti che ha aperto la crisi: "Volete la poltrona o...". Il retroscena

Come è nata la crisi. Giancarlo Giorgetti spiega a Repubblica le ore convulse in cui Matteo Salvini ha deciso di sfiduciare Giuseppe Conte e rompere con il Movimento 5 Stelle. Lo scorso 8 agosto il leader della Lega "ha messo in fila i ministri, capigruppo, i dirigenti del partito - ricorda il suo vice, e sottosegretario -. Ha chiesto se preferivano restare al governo, sulle loro poltrone, o fare qualcosa di concreto per questo Paese. E a sorpresa, in coro, gli hanno detto basta". 



Poi Salvini "ha sentito una ventina di imprenditori e figure di spicco dell'economia e il responso è stato lo stesso: al voto", ha aggiunto l'esponente leghista. "Gli altri hanno le direzioni o le piattaforme Rousseau, noi abbiamo un leader", ha affermato Giorgetti con una chiara stoccata a Pd e M5s.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Salvini indagato, lui gongola. Show di Danilo Toninelli in tv: "Come viaggiavo da ministro"

M5s, Stefano Lucidi lascia: "Non sono un criceto ed esco dalla ruota". Standing ovation della Lega
Giuseppe Conte
Mes, Luigi Di Maio avverte Conte: "Sicuri al 200% prima di firmare"

media