Cerca

La lettera del leader M5s

Luigi Di Maio apre al Pd in Umbria: "Passo indietro dei partiti, sosteniamo una lista civica"

15 Settembre 2019

11
Luigi Di Maio apre al Pd in Umbria: "Passo indietro dei partiti, sosteniamo una lista civica"

Luigi Di Maio apre a un'alleanza con il Pd in Umbria. "Secondo me c'è bisogno che tutte le forze politiche di buon senso facciano un passo indietro e lascino spazio a una giunta civica, che noi saremmo disposti a sostenere esclusivamente con la nostra presenza in consiglio regionale, senza pretese di assessorati o altri incarichi. Ovviamente ci aspettiamo che tutti gli altri facciano lo stesso", scrive il leader dei Cinque Stelle in una lettera pubblicata da La Nazione - Qn, dove affronta il tema delle elezioni regionali in Umbria. 

Leggi anche: "Vi dico io perché falliranno", Pasquino profetico: bomba sull'inciucio Pd-5 Stelle prima delle Regionali

"Qualcuno parlerà di alleanze o coalizioni, ma non si tratta di questo - prosegue Di Maio - Ognuno correrà con il proprio simbolo in sostegno di un presidente civico e con un programma comune. Ma senza pretendere nulla sulla composizione della giunta e sulle dinamiche del governo regionale. Le forze politiche saranno solo in consiglio regionale con i propri gruppi".  
 
Le elezioni regionali in Umbria sono, argomenta Di Maio, "un appuntamento importante anche perché si arriva in anticipo a questa data in seguito a uno scandalo che ha coinvolto direttamente la giunta uscente, ma che, soprattutto, ha colpito i cittadini che si affidavano a una sanità travolta da uno scandalo di corruzione. Va da sé che la fiducia nelle istituzioni da parte dei cittadini sia crollata. E questo crea una ulteriore emergenza in questa regione. Dobbiamo trovare un nuovo modo d’immaginare la politica al servizio dei cittadini".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fgerna

    15 Settembre 2019 - 17:05

    Prima denunciano e fanno cadere il PD in Umbria e poi vogliono allearsi al voto, penso che neanche il più ottuso al mondo lo farebbe ma pur di campare a nostre spese Di Maio e Il PD si inventano anche questa delirante soluzione. Ma pensate veramente che gli umbri siano così ottusi, neanche la mafia arriverebbe a tanto

    Report

    Rispondi

  • agosvac

    15 Settembre 2019 - 16:04

    Le alleanze, nelle regionali, sono consentite, quindi non si tratterebbe di inciucio. Bisogna vedere se ci riescono a vincere contro il centro destra. Se non ci dovessero riuscire sarebbero doppiamente fregati!!!

    Report

    Rispondi

  • Marcer

    15 Settembre 2019 - 15:03

    Amici umbri, si legge lista civica si traduce 5s-pd. Così se vincono diranno che hanno vinto con i loro voti. Se perdono, come sarà, loro non avevno candidati. Vi hanno preso per degli allocchi. Non votateli.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media