Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Silvio Berlusconi, il retroscena di Minzolini: "Salvini gli ha offerto il Quirinale"

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

Tra scissioni e franchi tiratori, è tempo di "minacce e lusinghe". Secondo Augusto Minzolini, Matteo Salvini avrebbe annusato l'aria e sarebbe partito all'assalto di Silvio Berlusconi. Il leader della Lega, spiega il retroscenista del Giornale, "è un grande seduttore. Conosce a memoria gli argomenti che deve utilizzare per ammaliare il proprio interlocutore".  Leggi anche: Quei contatti tra Conte e Gianni Letta per blindare il Senato Così, nel faccia a faccia con il Cav, lo ha allettato: "Se riusciamo ad approvare una legge maggioritaria e ad andare alle elezioni nel breve-medio periodo potremmo giocare con te la carta del Quirinale". Di fatto, la grande (e spesso confessata) ambizione dell'ex premier: non solo avere un presidente della Repubblica di centrodestra. Ma "essere" quel presidente. "Il Cav - suggerise Minzo - è uomo di mondo e ha capito che al leader leghista preme, soprattutto, portare Forza Italia nello schieramento pro-maggioritario". Ma quelle parole, conclude, "non potevano non fargli luccicare gli occhi per la soddisfazione".

Dai blog