Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gianluigi Paragone contro Buffagni e il M5s: "Non vedevano l'ora di fare lingua in bocca col potere"

Davide Locano
  • a
  • a
  • a

Raptus di Gianluigi Paragone. Tutto nasce in seguito a una notizia diffusa da Dagospia circa Stefano Buffagni, suoi compagno di partito nonché viceministro allo Sviluppo Economico, il quale avrebbe pranzato al Four Seasons con i capi del colosso bancario JpMorgan, al termine di un incontro a porte chiuse. Indiscrezione che ha fatto scattare Paragone, il quale è sempre più in rotta con il M5s. Lo ha fatto scattare su Facebook, dove ha pubblicato un post violentissimo contro il suo stesso partito: "Non solo siamo diventati europeisti col Pd. Ma ora andiamo pure agli incontri riservati organizzati da JpMorgan con Vittorio Grilli pardone di casa. Al Four Season... Non vedevano l'ora di fare lingua in bocca col potere!", conclude Paragone, il quale evidentemente scorda di far ancora parte del M5s. Anche se il suo riavvicinamento alla Lega, per quanto da lui smentito, è sulla bocca di tutti. E lo è ancor di più dopo questo post... Leggi anche: Paragone perde la poltrona in commissione vigilanza Rai

Dai blog