Cerca

Il tesoriere dem

Luigi Zanda: "Giuseppe Conte e i Servizi segreti, molte cose non tornano. Il premier chiarisca"

12 Ottobre 2019

0
Luigi Zanda: "Giuseppe Conte e i Servizi segreti, molte cose non tornano. Il premier chiarisca"

La vicenda Russiagate che ha coinvolto Giuseppe Conte i Servizi segreti italiani "è una storia poco chiara" che "va chiarita con urgenza". "I doveri che il premier ha davanti all'opinione pubblica non sono meno importanti di quelli che ha con il Copasir", tuona il senatore e tesoriere del Pd Luigi Zanda, in una intervista a La Repubblica. "Il fatto che un politico autorevole come il ministro della Giustizia dell'amministrazione Trump abbia incontrato i nostri servizi è una anomalia davvero rara", sottolinea Zanda. E "di tutto abbiamo bisogno meno che di una nuova stagione di veleni o di dossier", conclude. "Conte è il nostro presidente del Consiglio e sono certo che chiarirà al più presto".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media