Cerca

Capitolano

George Soros, i Radicali beccati confessano: "Ecco per che cosa ci ha riempiti di soldi"

17 Ottobre 2019

4
George Soros, finanziamenti anche ai Radicali: quanto e perché ha elargito migliaia di dollari

Sì: nel 2017 i Radicali Italiani hanno ricevuto 298mila 550 dollari da George Soros, tramite la sua Open Society Foundations, per progetti legati all'immigrazione. Riccardo Magi, deputato di +Europa, segretario dei Radicali dal 2015 al 2018, conferma quanto riportato ieri da Libero. La somma, come abbiamo scritto, è stata elargita dal plurimiliardario «per promuovere un' ampia riforma delle leggi italiane sull'immigrazione attraverso iniziative che puntino a fornire aiuto agli immigrati e avanzare il loro benessere sociale». In sostanza il fiume di quattrini era finalizzato a promuovere la raccolta delle 90 mila firme necessarie per depositare il progetto di legge di iniziativa popolare "Ero straniero-L' umanità che fa bene".
«La Bossi-Fini» dice Magi «ha prodotto mezzo miliardo di irregolari in Italia. Con la nostra legge invece, depositata alla fine della scorsa legislatura ma non ancora calendarizzata, chiediamo che ci siano canali d' ingresso regolari, vogliamo far conciliare domanda e offerta di manodopera.


È urgente regolarizzare e integrare gli stranieri, non parlo di una sanatoria ovviamente. Si va dietro allo spauracchio di Soros», tiene a precisare il deputato, «e non si vedono quali sono le vere forze antidemocratiche in Italia. Salvini aveva detto che in 5 anni avrebbe rimpatriato 500 mila irregolari: in realtà in un anno ne ha rimpatriati solo 5 mila. Dunque cosa vogliamo fare? Perché non regolarizzare chi ha un datore di lavoro pronto ad assumerlo?». Non ci stupiamo affatto della posizione di Magi: le politiche dei Radicali sono note. Ci chiediamo piuttosto se sia normale che un multimiliardario straniero finanzi un movimento politico. Il deputato di +Europa non ha dubbi: «Molto meglio ricevere sostegno da Soros che essere amici di Orbán. Rivendico a pieno il finanziamento ricevuto, è un punto di vanto. Altri invece, come la Lega, sembra che abbiano beneficiato di fondi in modo clandestino da emissari russi. La nostra è stata un' operazione alla luce del sole, è tutto rendicontato».


Vabbè. Magi quantomeno ci ha messo la faccia. Chissà se altri esponenti di Sinistra, alla luce del lungo elenco dei beneficiati dalla generosità sicuramente non interessata di Soros, faranno altrettanto. Il "filantropo" americano, in Italia tra il 2017 e il 2018 ha distribuito 8,5 milioni di dollari a partiti, associazioni e ong. Una montagna di denaro destinato a iniziative legate a migranti e rom. Dem e compagni, giornalisti e opinionisti radical chic, hanno sempre negato strenuamente un' attenzione particolare del plurimiliardario alle battaglie della Sinistra. Probabilmente continueranno a negare anche l' evidenza.

di Alessandro Gonzato

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ernesto1943

    18 Ottobre 2019 - 15:10

    avete ricevuto dollari e va benissimo ma almeno aiutate qualche povera famiglia Italiana o vi fa schifo farlo.

    Report

    Rispondi

  • maxmado69

    18 Ottobre 2019 - 08:26

    Mezzo miliardo di irregolari in Italia? Ah allora abbiamo ragione a dire che ci sono troppi clandestini! ma che mezzo miliardo e mezzo miliardo, ma comunque sono sempre troppi quelli che ci sono.

    Report

    Rispondi

  • gig50

    17 Ottobre 2019 - 20:06

    perchè gli piaceva la bonino.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Hanau, le terribili immagini subito dopo la sparatoria: 11 morti in Germania

Jonis Bascir parla di Full Mony: un successo al Teatro Sistina
Giuseppe Conte contro i cronisti: "Non chiamatelo 'questo Renzi', è pur sempre un leader della maggioranza"
Matteo Salvini contro le sardine: "Flop a Napoli? Che peccato, ma se fai le vacanze con Oliviero Toscani..."

media