Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Matteo Renzi prosciuga Nicola Zingaretti: altri otto consiglieri passano a Italia Viva

Esplora:

Caterina Spinelli
  • a
  • a
  • a

Non bastava aver dato vita alla scissione poco dopo la formazione del governo, Matteo Renzi mette il dito nella piaga del suo ex partito. Dopo essersi ritrovato al governo con i Cinque Stelle come alleati, il Pd deve fare i conti con l'emorragia interna. L'ex premier, con il suo addio, si è "rubato" numerosi sostenitori di Nicola Zingaretti. Tra gli ultimi ci sono otto consiglieri di Palermo che insieme passano a Iv, rendendola la prima forza politica presente in consiglio comunale.  Leggi anche: Luca Ricolfi sul governo: "Di Maio e Renzi si salvano, ma ZIngaretti pagherà le conseguenze dell'alleanza" Il maxi schieramento renziano sarà così composto: a Sala delle Lapidi ci saranno gli ex piddini Francesco Bertolino, Dario Chinnici, Carlo Di Pisa, più Sandro Terrani (proveniente da Mov139). Mentre il gruppo di Sicilia Futura assumerà la denominazione di "Sicilia Futura per Italia Viva" e sarà formato da Gianluca Inzerillo, Caterina Meli, Giuseppina Russa e Ottavio Zacco. "Italia Viva - fanno sapere attraverso una nota - si dimostra la vera novità del panorama politico nazionale. Un progetto innovativo e capace di attrarre donne e uomini che hanno voglia di buona politica e rifiutano le false ricette dei populisti". Ma gli arrivi non sono finiti: "Sempre più amministratori locali stanno infatti aderendo a un soggetto che riparte dai territori e dai quartieri per recuperare il contatto diretto con i cittadini e farli tornare protagonisti". E così il desiderio di Renzi di tenere in pugno i giallo-rossi con i suoi numeri si fa sempre più reale. 

Dai blog