Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ilva, Claudio Cerasa a Tagadà: "Con questo disastro è l'Europa a uscire dall'Italia"

Caterina Spinelli
  • a
  • a
  • a

Questo governo è nato con un solo obiettivo, fermare l'avanzata di Matteo Salvini. Impresa nobile per Claudio Cerasa che a Tagadà non ha nascosto un briciolo di entusiasmo per il Conte bis: "È una maggioranza sbagliata nata per una causa giusta: fermare il salvinismo e la tentazione di acquisire pieni poteri per mettere l'Italia al confine dell'Europa". Eppure l'esaltazione del direttore del Foglio viene subito smorzata quando la conduttrice Tiziana Panella ricorda il caos dell'ex Ilva, l'emblema di un'alleanza allo sfascio. Leggi anche: Ilva, ora è ufficiale: ArcelorMittal deposita in Tribunale il recesso del contratto, addio Italia Dopo il disastro di Taranto infatti per Cerasa "è l'Europa che esce dall'Italia". Un addio rappresentato non solo da ArcelorMittal, il colosso dell'acciaieria con sede a Lussemburgo, ma anche da tutte quelle aziende straniere pronte a ritirare i propri investimenti in un Paese a loro ostile.  #tagada @claudiocerasa: "Maggioranza sbagliata nata per una causa giusta: fermare il salvinismo e la tentazione di acquisire pieni poteri per mettere l'Italia al confine dell'Europa. Dopo il disastro ILVA è l'Europa che esce dall'Italia" https://t.co/CPN3StO02S— La7 (@La7tv) November 12, 2019

Dai blog