Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Alessandro Sallusti demolisce Luigi Di Maio: "Mi stupisce la sua faccia di tolla, mi fa quasi tenerezza"

Caterina Spinelli
  • a
  • a
  • a

"Sardine o non sardine, l'assenza del sostegno dei Cinque Stelle alle regionali complica la situazione del Pd". Alessandro Sallusti ne è certo. D'altronde anche i sondaggi vedono lontana la vittoria di Stefano Bonaccini in Emilia-Romagna senza l'alleanza con il Movimento. Leggi anche: Sallusti, Ilva: "Il prezzo da pagare per salvare un governo criminale" Ma quello che lascia più perplesso il direttore del Giornale, ospite a Piazzapulita, è "la faccia di tolla" di Luigi Di Maio: "Ha portato il partito dal 33 al 17 per cento, poi passano pochi mesi e scende al dieci sempre dicendo 'che va tutto bene'. Ora perde anche il referendum e cosa fa? Va in tv a dire 'tutto perfetto, scenderò in campo e ci metterò la faccia'. Mi fa quasi tenerezza". Insomma, quando la realtà supera di gran lunga la fantascienza, ma ormai gli italiani ci sono abituati. 

Dai blog