Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Otto e mezzo, Massimo Cacciari: "Il Pd e l'elettorato dei 5S, quel gravissimo errore"

Marco Rossi
  • a
  • a
  • a

Massimo Cacciari, ospite di Lilli Gruber a Otto e Mezzo venerdì 22 novembre, ha parlato della strategia del partito democratico dopo la caduta del governo gialloverde e la conseguente alleanza con i Cinquestelle del partito di Zingaretti. "Il Pd non doveva parlare a Di Maio ed al gruppo dirigente 5 Stelle, doveva parlare al 33% che li ha votati. Doveva fare un discorso strategico, non demonizzare i 5 stelle e poi improvvisamente ti inventi un governo con loro". Per approfondire leggi anche: Otto e Mezzo. Massimo Cacciari e il "dettaglio" in bocca "È chiaro che il M5s si sfasci", ha continuato Cacciari, "non è questione di destra o di sinistra, sono movimenti di protesta che esprimono disagio profondo dei ceti medi e dei ceti popolari nei confronti dell'establishment. O tu interpreti il loro elettorato, e gli offri una risposta politica, o andremo a finire alla destra-destra".

Dai blog