Cerca

il benefattore

Open, Gianfranco Librandi e gli 800mila euro alla fondazione di Renzi: "L'ho fatto per la mia famiglia"

29 Novembre 2019

0
Gianfranco Librandi

Hanno creato scalpore gli 800mila euro donati dal politico-imprenditore Gianfranco Librandi alla fondazione Open, afferente a Matteo Renzi. Il neodeputato di Italia viva - ex Scelta Civica di Monti dunque eletto col Pd - ha chiarito le ragioni della sua scelta in un'intervista a Il Fatto Quotidiano. Il deputato Librandi afferma di credere fortemente nelle capacità politiche del leader di Italia Viva, tanto da aver donato quella cifra "in diversi anni" alla fondazione Open. "L'ho finanziato per dare un Paese migliore alla mia famiglia", afferma Librandi.

E poi rincara la dose: "Ci sono imprenditori che si comprano la barca, o i cavalli... Io invece sono interessato al mio Paese.
Renzi mi sembra il purosangue più italiano che c'è". Il giornalista del Fatto gli fa notare come l'imprenditore-politico, durante la sua carriera, abbia finanziato un po' tutti: da Sala a Gelmini fino a Parisi. Il deputato ribadisce di aver donato sempre a norma di legge e, sull'inchiesta Open, dà un consiglio alla magistratura: "Giusto che indaghi sulla fondazione, ma con meno clamore e visibilità".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Libia, Giuseppe Conte alla conferenza internazionale di Berlino: "Lavoriamo per il cessate il fuoco"

Matteo Salvini a Cattolica: "Chiederò alla Lega di votare sì al processo sulla Gregoretti"
Bettino Craxi, la cerimonia a Hammamet. La figlia: "Vergogna dal governo. Credo che Mattarella farà un gesto"
Nicola Zingaretti, l'appello: "L'Emilia-Romagna si salva se combattiamo tutti insieme"

media