Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Mes, Riccardo Molinari incalza Giuseppe Conte: "Perché non ha chiesto un mandato preciso in aula?"

Davide Locano
  • a
  • a
  • a

Una semplice domanda, per incastrare Giuseppe Conte. Una semplice domanda posta, sul Mes - il famigerato fondo salva-Stati - dal leghista Riccardo Molinari, ospita a L'Aria che tira su La7, il programma di approfondimento politico. All'indomani dell'infuocata seduta parlamentare in cui il premier ha provato a difendersi dalle accuse, Molinari punta il dito: "Il problema è che per approvare questo accordo il governo ha bisogno un mandato parlamentare e l'unico atto parlamentare che c'è stato è la risoluzione presentata il 19 giugno da Lega e M5s - premette -. Siamo stati noi per primi a porre l'accento su questo tema". Dunque Molinari incalza Giuseppe Conte, con la più semplice delle domande a cui però ancora non ha dato risposta: "Perché Conte non è mai venuto in Aula a chiedere un mandato preciso sul Mes?", conclude Molinari. Leggi anche: Salvini, attacco frontale al governo sulla manovra Di seguito l'intervento di Riccardo Molinari a L'aria che tira:

Dai blog