Cerca

Affondo

Mes, Riccardo Molinari incalza Giuseppe Conte: "Perché non ha chiesto un mandato preciso in aula?"

3 Dicembre 2019

2
Riccardo Molinari, L'aria che tira

Una semplice domanda, per incastrare Giuseppe Conte. Una semplice domanda posta, sul Mes - il famigerato fondo salva-Stati - dal leghista Riccardo Molinari, ospita a L'Aria che tira su La7, il programma di approfondimento politico. All'indomani dell'infuocata seduta parlamentare in cui il premier ha provato a difendersi dalle accuse, Molinari punta il dito: "Il problema è che per approvare questo accordo il governo ha bisogno un mandato parlamentare e l'unico atto parlamentare che c'è stato è la risoluzione presentata il 19 giugno da Lega e M5s - premette -. Siamo stati noi per primi a porre l'accento su questo tema". Dunque Molinari incalza Giuseppe Conte, con la più semplice delle domande a cui però ancora non ha dato risposta: "Perché Conte non è mai venuto in Aula a chiedere un mandato preciso sul Mes?", conclude Molinari.

Di seguito l'intervento di Riccardo Molinari a L'aria che tira:

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Vittori0

    03 Dicembre 2019 - 16:25

    ..ma la VERA Domanda Fatidica e Fatale non E' ancora stata FATTA.: Chi ti ha ORDINATO DI ANDARE AVANTI e ACCETTARE IL MES ??..e a tal domanda schiocca..."TERESINO" non rispose....ma sappiamo tutti chi E' STATO : facciamo un none a caso ?...non si può fare

    Report

    Rispondi

  • ROUTE66

    03 Dicembre 2019 - 16:14

    Già una domanda da un MILIONE DI EURO,merita o NO UNA RISPOSTA CHIARA

    Report

    Rispondi

Sergio Mattarella alla Prima della Scala, un curioso video da dietro le quinte

Maria Giovanna Maglie, Stasera Italia
C'è un pinocchio e un grande Mes, scopriteli su Camera con Vista
Matteo Salvini allontana i giornalisti dallo stand della Lega: "Tanto scrivono quello che vogliono"

media