Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Giuseppe Conte non va a Davos. Imprevisto: "Impegni urgenti". Dossier e CdM, aria di crisi?

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

Il premier Giuseppe Conte non sarà oggi pomeriggio a Davos. Il presidente del Consiglio avrebbe dovuto partecipare al Forum economico mondiale in Svizzera, dove era attesto alle 16 per il suo special address alla comunità di investitori e leader politici (questa mattina tocca ad Angela Merkel): da Palazzo Chigi fanno sapere che Conte sarà impegnato in "altri urgenti impegni di governo che lo trattengono a Roma". Si parla di "dossier e CdM", il tutto a poche ore dalle dimissioni di Luigi Di Maio da capo politico del M5s. Il ministro degli Esteri resta alla Farnesina ma non sarà più il capodelegazione grillino nel governo.  Leggi anche: "Cestinato da Conte la scorsa estate". Sallusti, cosa sa sul caos Di Maio   Uno scossone colto al volo da Matteo Renzi, che rilancia al Messaggero: "Penso che i grillini abbiano iniziato un'inesorabile discesa. Comunque vada in Emilia Romagna, il giorno dopo non si deve aprire la crisi di governo. Spero che da lunedì Conte cambi passo. Perché serve un'Italia che torni a crescere. E che riprenda il suo ruolo in Europa e nel Mediterraneo. Il tempo dei rinvii è finito".ì

Dai blog