Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Bibbiano, Matteo Salvini e Lucia Borgonzoni con lo striscione: "Giù le mani dai bambini"

Davide Locano
  • a
  • a
  • a

Ultima sfida, Bibbiano. Il centro blindato per la doppia manifestazione della Lega e delle Sardine. Matteo Salvini e la candidata leghista per la Regione Emilia Romagna, Lucia Borgonzoni, sul palco alle 18 in piazza della Repubblica, proprio di fianco al municipio. Sul palco, lo striscione: "Giù le mani dai bambini", simbolo dell'iniziativa e siluro contro la sinistra. E solo a circa 200 metri di distanza, alle 19, andrà in scena il cosiddetto flash-mob delle Sardine, in piazza Libero Grassi: gli organizzatori hanno invitato i partecipanti a portare uno strumento musicale per dare vita ad una grande "orchestra ittica". Obiettivo, coprire le parole di Salvini e Borgonzoni, fare in modo che il pubblico non li senta. A dividere le due piazze diversi mezzi blindati delle forze dell'ordine. Per il palco delle Sardine è stato utilizzato un furgone: "Bibbiano non si Lega", è il cartellone che campeggia sul furgone adibito a palco dei pesciolini. L'area attorno al municipio del comune reggiano, al centro dell'inchiesta "Angeli e Demoni" su presunte irregolarità nell'affido di minori, è stato transennata. Leggi anche: Bibbiano, l'accusa di Massimo Giletti ai politici Tutto pronto a #Bibbiano, insieme mamme, papà e famiglie che vogliono verità e giustizia. Vi aspettiamo in piazza della Repubblica, ore 18. Giù le mani dai bambini! pic.twitter.com/XoopOcI2vN— Matteo Salvini (@matteosalvinimi) January 23, 2020

Dai blog