Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vittorio Feltri contro Alfonso Bonafede: "Gli assolti non vanno in carcere? Ca***, che intuizione"

Davide Locano
  • a
  • a
  • a

La sparata di Alfonso Bonafede fa ancora discutere. Già, perché nello studio di Lilli Gruber a Otto e Mezzo, il ministro della Giustizia grillino è riuscito ad affermare che "gli innocenti non vanno in carcere". Insomma, per lui non esisterebbero errori giudiziari: la perfetta teoria di un perfetto manettaro. Parole, per inciso, che hanno fatto infuriare Gaia Tortora, figlia di Enzo Tortora, il quale gli errori giudiziari li ha pagati con la vita. Parole inaccettabili contro le quali si scaglia Vittorio Feltri, che riprende la rettifica di Bonafede, il quale ha affermato che intendeva dire che "gli assolti non vanno in carcere". Una pezza peggiore del buco. Tanto che il direttore di Libero cinguetta: "Il ministro Bonafede afferma che gli assolti non vanno in galera. Ca*** che intuizione", conclude tranchant. Leggi anche: Gaia Tortora durissima contro Alfonso Bonafede Di seguito, il tweet di Vittorio Feltri: Il ministro Bonafede afferma che gli assolti non vanno in galera. Cazzo che intuizione.— Vittorio Feltri (@vfeltri) January 25, 2020

Dai blog