Cerca

Odio rosso

Militanti della Lega aggrediti da esponenti dei centri sociali a Firenze: "Fascisti di m***"

25 Gennaio 2020

8
Gazebo Lega

"Fasciti di me***", è solo uno dei tanti insulti che alcuni attivisti del centro sociale Cpa hanno rivolto a due giovani militanti della Lega. Quest'ultimi sarebbero stati "colpevoli" di aver allestito un gazebo informativo in piazza Beccaria, a Firenze. Sul posto è dovuta intervenire la polizia, che ha fatto spostare il gazebo in un luogo più sicuro.

Secondo quanto appreso dall'Adnkronos, gli attivisti del centro sociale erano diretti ad una manifestazione in favore del popolo curdo e avrebbero incrociato per caso il gazebo leghista mentre camminavano verso piazza dei Ciompi. Così sono nati gli insulti gratuiti rivolti ai giovani militanti del Carroccio: "Non posso che ringraziare le forze dell'ordine - ha dichiarato Alessandro Scipioni, segretario provinciale della Lega - anche se ancora una volta rabbrividisco per la poca cultura democratica che hanno gli estremisti di sinistra in questo paese. I violenti devono essere isolati e puniti, le loro intimidazioni non ci fermeranno".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marcadabollo

    25 Gennaio 2020 - 21:44

    ah ah!!! bella questa! fascisti che danno dei fascisti agli altri centri sociali da radere al suolo! ci vorrebbe Putin !

    Report

    Rispondi

  • ohmohm

    ohmohm

    25 Gennaio 2020 - 21:09

    Ma perchè no chiudete tutti i centri sociali soprattutto quelli rossi che rompono parecchio i coglioni ?

    Report

    Rispondi

  • Carlito58

    25 Gennaio 2020 - 19:47

    guai a toccargli gli spacciatori ..... anche solo a pensarlo ..... diventano cattivi senza benzina ......

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

"Ecco chi sono i veri sciacalli". Coronavirus, Bechis inchioda Conte & Co: il video clamoroso

Coronavirus, la risposta dei ragazzi veneti alla giornalista: "Paura? No, noi abbiamo l'alcol. Ci proteggerà"
Coronavirus, l'annuncio di Attilio Fontana: a quanto sono arrivati gli infetti in Lombardia
Coronavirus, l'allarme del professore Ippolito: "È una guerra che vogliamo combattere"

media