Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, Giorgia Meloni sulla chiusura delle scuole: "Aiutare i genitori che lavorano, bonus baby sitter o congedo parentale"

  • a
  • a
  • a

Non c'è ancora l'ufficialità, ma tutte le scuole d'Italia dovrebbero chiudere i battenti fino al 15 marzo. Una decisione che il governo sta valutando di prendere per limitare al massimo il pericolo di contagio da coronavirus. L'altro lato della medaglia è che la chiusura delle scuole "creerà il caos e avrà enormi conseguenze per le famiglie italiane". Ad affermarlo è il Codacons, al quale fa eco Giorgia Meloni: "Sto lavorando a una misura da proporre al governo per aiutare i genitori che da domani si ritroveranno i figli a casa (mentre nelle regioni più colpite dal Covid-19 sono già a casa da tempo, ndr). Serve un sostegno che possa essere un allungamento del congedo parentale oppure un bonus baby sitter. Non possiamo lasciare soli mamme e papà che devono andare a lavorare".

La chiusura delle scuole mette in crisi milioni di famiglie che devono trovare in fretta e in furia una soluzione per non lasciare incustoditi i propri figli: chi non può contare sull'aiuto di nonni e parenti dovrà necessariamente prendere ferie e permessi sul lavoro, con conseguente calo della produttività in tutta Italia e ripercussioni economiche enormi. Per il Codacons una soluzione potrebbe essere "varare subito misure a sostegno, come sgravi fiscali e la sospensione degli obblighi contributivi per chi sarà costretto a ricorrere a baby sitter".

Dai blog