Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, Michele Emiliano ai pugliesi in fuga da Milano: "Scendete subito da quei treni. Chi arriva qui, in quarantena"

  • a
  • a
  • a

"Scendete da quei treni". È l'appello del governatore Michele Emiliano ai pugliesi che stanno tornando a casa dal Nord Italia. Situazione fuori controllo sul coronavirus. La fuga da Milano, successiva alle prime voci sul decreto del governo che isola, da oggi, tutta la Lombardia e le altre province della "zona 1" più a rischio (tra Piemonte, Veneto, Emilia Romagna e Marche) avrà ripercussioni gravissime sul resto d'Italia che rientra nella "zona 2", sorta di zona "gialla".

 

La Regione Puglia dispone la quarantena per chi arriva dalle zone rosse (o meglio, ex zone rosse) dell'emergenza epidemia. "Ho firmato l'ordinanza per obbligare alla quarantena chi arriva da Lombardia e da province del Nord" a rischio, scrive su Facebook il presidente Emiliano. "Vi parlo come se foste i miei figli, i miei fratelli, i miei nipoti: Fermatevi e tornate indietro. Scendete alla prima stazione ferroviaria, non prendete gli aerei per Bari e per Brindisi, tornate indietro con le auto, lasciate l’autobus alla prossima fermata. Non portate nella vostra Puglia l’epidemia lombarda, veneta ed emiliana scappando per prevenire l’entrata in vigore del decreto legge del governo. State portando nei polmoni dei vostri fratelli e sorelle, dei vostri nonni, zii, cugini, genitori il virus che ha piegato il sistema sanitario del nord Italia".
 

 

Dai blog