Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Giuseppe Conte ritratta sull'Ue: "A Sergio Mattarella è andato di traverso il minestrone", il commento di Claudio Borghi

  • a
  • a
  • a

Giuseppe Conte alza la voce con l’Europa e poi ritratta. Succede tutto nell’arco di poche ore: il premier in un’intervista alla Bild ha dichiarato che “vanno allentate le regole di politica fiscale, altrimenti dovremo cancellare l’Europa e ciascuno farà le cose per proprio conto”. Poi però è arrivato il chiarimento da Palazzo Chigi: “Il presidente non ha fatto alcun riferimento alle regole di bilancio europee, come è stato erroneamente riportato da alcune agenzie”. Il ragionamento di Conte sarebbe quindi che, se l’Ue non si darà strumenti finanziari all’altezza della sfida, l’Italia sarà costretta a far fronte all’emergenza e alla ripartenza con le proprie risorse. “Nell’ansia di farsi intervistare da mezzo mondo - ha commentato Claudio Borghi sui social - Conte con la storia del fare senza Ue mi sa che ha fatto andare di traverso il minestrone a Mattarella…”. Ci potrebbe quindi essere anche l’ombra del presidente della Repubblica dietro il dietrofront del premier. 

 

 

Dai blog