Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Riccardo Ricciardi, cosa c'è dietro la rissa in aula: il retroscena sul "solco di governo", Conte non può smarcarsi

  • a
  • a
  • a

Qualcosa non torna nel modo in cui il M5S ha provocato la rissa in aula con la Lega, attaccando in maniera strumentale la sanità in Lombardia. “A essere benevoli - scrive Massimo Franco sul Corsera - quanto è successo è solo figlio dell’istinto polemico e rozzo del parlamentare grillino autore dell’attacco. A essere maliziosi, risponde alla volontà di tracciare un solco tra maggioranza e opposizione”. Forse si tratta di entrambe le cose, di certo c’è nell’attacco scomposto di Riccardo Ricciardi si riflette una situazione fuori controllo all’interno del M5S che mette in grave difficoltà anche Giuseppe Conte. Il quale ha respinto l’accusa di aver approvato l’attacco in Parlamento alla Lombardia, ma allo stesso tempo non ha preso le distanze: “Non può smarcarsi - scrive Franco - da chi lo ha indicato come premier”. Tra l’altro l’incresciosa rissa di ieri è la prova del fatto che non esiste lo spirito di collaborazione tra maggioranza e opposizione, con buona pace di Sergio Mattarella: secondo Franco tutti continueranno ad assicurare disponibilità formale al dialogo per assecondare il Quirinale, ma in realtà ognuno si comporta come vuole per portare acqua al proprio mulino. 

 

 

Dai blog