Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Giorgia Meloni su Giuseppe Conte: "Cade in autunno? Mattarella lo sa bene, l'unica strada percorribile"

  • a
  • a
  • a

“Questo governo deve andare a casa per la sua fragilità politica, prima ancora che numerica”. Giorgia Meloni è convinta che la maggioranza al Senato è a rischio e che c’è la possibilità concreta che il governo presieduto da Giuseppe Conte cadrà in autunno. “Sì, penso proprio che andranno sotto al Senato”, ha dichiarato la leader di Fdi in un’intervista rilasciata a Repubblica. Poi ha aggiunto di non temere che la maggioranza trovi una nuova intesa con un premier diverso da Conte: “C’è solo una strada percorribile. E il presidente della Repubblica lo sa bene. Nessuna maggioranza coi numeri di questo Parlamento è in grado di affrontare con determinazione l’emergenza economica. La cosa più responsabile che si possa fare è indire nuove elezioni. Anche con la legge elettorale attuale”.

 

 

Per quanto riguarda invece il dialogo attualmente inesistente con Conte: “Vuole riconvocarci a Palazzo Chigi? Di quell’invito non c’è traccia. E sa perché? Perché abbiamo chiesto a Conte di mandarci, con l’invito, anche il documento con le proposte che dovremmo discutere. Documento che, a occhio, non esiste. E poi, perché ci voleva separati. Abbiamo risposto no. E li avvertiamo. Nel decreto Rilancio abbiamo chiesto di eliminare marchette e consulenze inutili. Per tutta risposta ci fanno sapere che sono disposti a dedicare circa un miliardo di euro per far partecipare tutti i partiti a una sorta di spartizione per fabbisogni veri. Faccio appello a tutto il centrodestra perché si rifiuti”. 

Dai blog