Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Olivia Paladino, l'ultima "arma" di Giuseppe Conte: da invisibile a onnipresente, così il premier cerca consenso

  • a
  • a
  • a

Da qualche tempo, Giuseppe Conte non appare più solo in pubblico. E no, non si parla dell'onnipresente Rocco Casalino, ma della sua compagna, la biondissima e bellissima Olivia Paladino. L'ultima volta? Due giorni fa, in Puglia, dove hanno "sfilato" in strada mano nella mano. Insomma, non Casalino eppure Rocco potrebbe c'entrare, eccome: trattasi di strategia? La musica è cambiata da tempo. Olivia, per due anni, è rimasta in disparte, misteriosa, quasi invisibile. Ora invece è una presenza fissa. Prima della Puglia, a inizio luglio, la comparsata in piazza insieme al presunto avvocato del popolo, a vedere La bella vita, il film di Paolo Virzì al Cinema America. Dunque le foto ai Castelli romani, a un ristorante. E ancora eccoli in spiaggia, al Circeo. Sempre insieme. Solo un caso? Difficile, quasi impossibile.

 

Della vicenda si è occupato Il Giorno, che ha interpellato diversi esperti di comunicazione, i quali confermano: Olivia appare per calcolo, per strategia. Giovanni Damanti, cofondatore di YouTrend-quorum, spiega che "un'efficace costruzione della leadership in Italia necessita di una narrazione del leader come parte di una copia: Olivia Paladino è rimasta in disparte per tempo, oggi la sua presenza serve a completare il percorso di Conte verso una leadership matura e condivisa". Insomma, la "fase 2" di Conte e Olivia. Poi il sondaggista Antonio Noto, secondo cui Conte "non fa nulla a caso. Tutte le sue mosse sono studiate a tavolino". E ancora: "Prende spunto, e lo fa bene, da una tradizione comunicativa molto statunitense e molto poco europea. Dove c'è un copione fisso: il leader deve avere accanto una compagna. Perché è normale, perché vuole far capire di essere uno  come noi", conferma. Una strategia, insomma. Dietro a cui, come detto in premessa, è semplice ipotizzare un ruolo del portavoce, Rocco Casalino.

 

Dai blog