Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Roberto Speranza, retroscena: malumori nel Pd contro il ministro, "ci dica cosa vuole fare con i soldi dell'Europa"

  • a
  • a
  • a

Nel Pd c'è tensione e una vena polemica verso il ministro della Salute, Roberto Speranza: reo di non aver ancora tirato fuori dai cassetti il piano dettagliato delle risorse da spendere per la sanità grazie al Mes. "Noi stiamo lavorando per un'intesa - spiegano i parlamentari Pd - e siamo più forti se si costruisce una base di merito che venga dal ministero della Sanità, anche con un'indicazione chiara sul modello da seguire: perché i fondi del Mes non possono essere presi per finanziare qualsiasi cosa e serviranno per una correzione di alcuni modelli regionali".

 

 

Si accusa il ritardo di Speranza nello scodellare il suo piano, scrive La Stampa. Per il Pd questo è dovuto a due fattori: la volontà di tenersi buoni i rapporti con i governatori, gelosi della loro autonomia di spesa; e l'urgenza di tenere a bada una fronda interna alla sinistra di Leu, contraria all'uso del Mes. Il partito di Zingaretti mentre incalza i grillini provoca il governatore Stefano Bonaccini e stringe all'angolo Speranza: per fargli tirar fuori "una cornice d'insieme che dimostri quanti soldi servono a finanziare un piano strutturale".

Dai blog