Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vertice Ue, Sergio Mattarella riceve Giuseppe Conte: "Incontro decisivo per il nostro futuro"

  • a
  • a
  • a

Il presidente Sergio Mattarella ha spronato Giuseppe Conte e la sua squadra di ministri a tenere alta l’attenzione perché il lavoro fatto finora sul Recovery Fund non basta. Il capo dello Stato ha ricordato a tutti i presenti che si tratta di una questione decisiva per il nostro Paese: bisogna mettere in campo la massima efficienza nella destinazione dei fondi e la massima rapidità nell’individuazione delle scelte. Una raccomandazione non banale indirizzata non solo al premier, ma anche ai ministri Gualtieri, Amendola, Lamorgese, Speranza, Patuanelli e Costa. Mancava all’appello del consueto pranzo pre vertice Ue soltanto Luigi Di Maio, che non ha potuto partecipare alla riunione in Quirinale a causa di un impegno all’estero.

Tra l’altro nel corso del consiglio europeo di giovedì 15 ottobre si parlerà anche dell’epidemia da coronavirus che è tornata a preoccupare in maniera seria anche l’Italia. Le nuove misure previste dal Dpcm firmato da Giuseppe Conte hanno suscitato forti perplessità anche da parte di Mattarella per quanto concerne le modalità per limitare le feste private. Il presidente ha comunque rivolto un appello agli italiani, che ancora una volta saranno chiamati a togliere le castagne dal fuoco al premier ed al suo governo: “Stiamo riuscendo a superare l’epidemia soltanto per l’impegno generoso di tanti cittadini impegnati in prima linea. I valori di convivenza umana non sono scindibili per territorio, la solidarietà si esprime ovunque e va manifestata e posta in essere ovunque”. 

 

 

Dai blog