Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Dpcm, Giorgia Meloni contro Giuseppe Conte: "Incompetente e spocchioso. Telefonare 3 minuti prima della conferenza stampa non è collaborare"

  • a
  • a
  • a

Una denuncia piovuta da tutta l'opposizione. Prima Matteo Salvini, dunque Giorgia Meloni. nel mirino Giuseppe Conte e il suo "metodo". Già, finge di voler coinvolgere le opposizioni sulle regole per il contenimento del coronavirus ma, semplicemente, non lo fa. E la leader di Fratelli d'Italia, durante la conferenza-stampa-show a reti unificate del presunto avvocato del popolo per presentare l'ultimo dpcm, passa all'attacco: "Dopo mesi persi a occuparsi di amenità come banchi a rotelle e monopattini, il governo arranca nell'affrontare seconda ondata. All'incompetenza si aggiunge la spocchia di voler fare da solo, rifiutando ogni collaborazione", picchia durissimo. Infatti, la Meloni conclude sottolineando che "telefonare a tre minuti dalla conferenza stampa non è collaborare". Scacco matto a Conte, contro il quale Salvini aveva speso poco prima parole identiche. Insomma, svelata la farsa del premier.

 

 

Dai blog