Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Donald Trump, la denuncia di Lollobrigida di FdI: "Vietato sostenerlo su Facebook. Post censurato in 2 minuti, un caso inquietante"

  • a
  • a
  • a

Vietato sostenere Donald Trump nel giorno del voto negli Stati Uniti contro Joe Biden? Forse. Almeno secondo il capogruppo di Fratelli d'Italia alla Camera, Francesco Lollobrigida, che denuncia quanto gli è accaduto: "Poco fa è accaduto qualcosa di preoccupante sulla mia pagina Facebook. Dopo appena due minuti dalla pubblicazione di un post su Trump e le imminenti elezioni presidenziali Usa, sulla foto che accompagna il post è apparso un alert con scritto Informazioni parzialmente false. Sono almeno tre gli aspetti che reputo scandalosi: primo, impossibile che in soli due minuti si sia potuta effettuare una verifica, il cosiddetto fact-checking, su quanto da me affermato nel post – se ne deduce quindi che l’alert di Facebook sia scattato in automatico senza alcun reale controllo del contenuto", spiega.

 

E ancora, prosegue Lollobrigida: "Secondo, sfido  in ogni caso chiunque a rintracciare qualcosa di giudicabile come non veritiero nelle righe pubblicate – essendo per lo più considerazioni personali su Trump e valutazioni sul suo operato da presidente. Terzo: l’alert in questione fa passare il messaggio che il sottoscritto divulghi notizie false senza però argomentare quali siano. Il tutto, introducendo di fatto una sorta di ‘reato d’opinione’ e per di più a ridosso delle elezioni americane più attenzionate di sempre. Valuteremo con i nostri esperti tutti i contorni di questa inaccettabile e pericolosa censura", ha concluso. Un caso, in effetti, piuttosto inquietante.

 

Dai blog