Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Giuseppe Conte, "capito perché ha ricordato Borsellino?": la farsa del premier, ultimo tentativo disperato prima del voto

  • a
  • a
  • a

Come mai Giuseppe Conte ha voluto ricordare Paolo Borsellino nella sua replica? Non sarà perché uno dei senatori in bilico, Mario Giarrusso, ex M5s, si era lamentato che fosse stata dimenticata dal governo la lotta alla mafia?”. Così Dagospia ha gettato altre ombre sul premier, che inizia a fare quasi tenerezza perché dà l’impressione di non sapere più dove sbattere la testa per racimolare qualche voto in più al Senato, dove sembra essere avviato verso la maggioranza relativa. “A pensar male si fa peccato ma…”, ha aggiunto maliziosamente Dagospia, che tra l’altro ha sottolineato il fatto che il premier nel suo discorso si è rivolto al senatore Riccardo Nencini definendolo un “fine intellettuale”. Ultimo disperato tentativo per caricarlo a bordo? Può darsi, visto che Nencini - proprio come Giarrusso - è uno di quei senatori che non hanno sciolto le riserve sul loro voto. 

 

 

Dai blog