Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Giuseppe Conte, l'indiscreto sul "soccorso azzurro". I due di Forza Italia disposti a votare la fiducia

  • a
  • a
  • a

Voci incontrollate da Palazzo Chigi. "Se Giuseppe Conte rischia, potrebbero votare sì alla fiducia due senatori di Forza Italia". Alla MaratonaMentana su La7 arriva la notizia, o meglio l'indiscrezione del presunto "soccorso azzurro" al premier. La conta in aula volge al peggio: tre ex grillini, Giarrusso, Ciampolillo e Martella, sembrano intenzionati a votare contro il governo, così come Tiziana Gallo. Di questi 4, per la verità, solo Giarrusso era in predicato di schierarsi con Conte, rientrando nella compagine dei "costruttori".

 

 

 

Ma basta questa voce per far capire come la soglia di una maggioranza accettabile, anche se solo a livello numerico e non certo politico, si sta abbassando inesorabilmente. In un delta compreso tra 150 e 160 voti favorevoli, la speranza di avvicinarsi al vertice alto si sta trasformando col passare dei minuti (il voto di fiducia è atteso per le 22) in utopia. E gli esperti di cose parlamentari sussurrano che sotto quota 153, Conte potrebbe decidere di salire al Quirinale, rassegnare le dimissioni e iniziare ufficialmente l'iter per la formazione di un suo nuovo governo, con pioggia di poltrone per i nuovi responsabili. Ma renderebbe anche scoperta la debolezza del progetto politico dell'avvocato. Ecco perché qualcuno, in Parlamento, ha tutto l'interesse a tenere viva questa formula, senza troppi scossoni.

Dai blog