Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Emilia Romagna, Matteo Salvini al citofono: boomerang elettorale, al Pilastro la Lega prende solo il 18%

Cristina Agostini
  • a
  • a
  • a

La mossa del citofono non è stata apprezzata dagli abitanti del quartiere Pilastro di Bologna. Qui il leader della Lega Matteo Salvini aveva citofonato a una famiglia dove vive un presunto spacciatore per chiedere letteralmente al figlio: "Ma lei spaccia?". Ora il Carroccio al Pilastro ha raccolto solo il 18 per cento dei consensi: "L'errore del centrodestra? Lo ha fatto Salvini che ha oscurato completamente la sua candidata. Ha voluto un referendum su di lui e questo è il risultato", ha attaccato il sindaco di Bologna Virginio Merola: "Non si può strumentalizzare la gente a fini elettorali. Il Pilastro? È stato il secondo Papeete di Salvini". Leggi anche: "Comandano il Paese con il 5%". Morelli, furia contro i 5 Stelle: perché il governo non esiste più

Dai blog