Cerca

BIBLIIOTECA

D’Amico: Dottor Web & Mister Truffa
Come internet ti ruba salute e soldi

Lotta alle fake news: essenziale il ruolo dell’istruzione pubblica e il controllo da parte di ordini professionali e società scientifiche. Presentato al Museo dell’Istituto Superiore di Sanità di Roma il nuovo libro di Gerardo D’Amico

5 Luglio 2019

0
D’Amico: Dottor Web & Mister TruffaCome internet ti ruba salute e soldi

Presentato a Roma all’Istituto Superiore di Sanità ‘Dottor Web & Mister Truffa – Come internet ti ruba salute e soldi’, il nuovo libro del giornalista Gerardo D’Amico. Un viaggio attraverso i pericoli dell’informazione online sulla salute, supportato dalle interviste con diversi big della comunità medico-scientifica sullo stato dell’arte nei vari campi toccati dal libro: dall’oncologia ai vaccini, dalla fitoterapia alla divulgazione scientifica, alla farmacologia. Un mondo variegato e pericoloso, quello esplorato sul web da Gerardo D’Amico: troppo spesso il Dottor Web si trasforma in Mister Truffa, soprattutto sui social, dove superstizione, magia, ignoranza ed interessi economici veicolati da notizie distorte o artefatte, vere e proprie bufale, rischiano di procrastinare la guarigione o addirittura possono mettere in discussione la salute e la vita stessa, indicando medicine alternative, riti magici, credenze pseudoscientifiche. Tanti i personaggi di spicco del mondo medico-scientifico e della divulgazione che sono intervenuti alla presentazione e hanno affrontato questi temi.

Piero Angela, giornalista e divulgatore scientifico, e Silvio Garattini, fondatore dell’Istituto Farmacologico Mario Negri di Milano, hanno sottolineato come il metodo scientifico sia assente ingiustificato dai programmi di insegnamento della scuola italiana, quando sarebbe essenziale per formare le giovani generazioni a comprendere e interpretare le informazioni su salute e scienza veicolate dai media, in particolar modo da social e web dove le notizie corrono incontrollate e prive di fonti scientifiche. Walter Ricciardi, presidente Federazione Mondiale delle Associazioni di Sanità Pubblica, ha parlato dell’impatto innanzitutto umano e poi sul Servizio Sanitario Nazionale delle cosiddette terapie alternative, ricordandone il costo altissimo. Il presidente della SIGO Giovanni Scambia ha raccontato dei tanti casi clinici che ancora oggi si trova ad affrontare di cancro avanzato della cervice uterina, una forma tumorale che oggi, con lo screening offerto dal SSN ma soprattutto con la vaccinazione contro il Papillomavirus, potrebbe essere debellata.

Alberto Villani, presidente della SIP, ha ricordato il caso della bambina di Verona ancora in rianimazione perché non vaccinata contro il tetano, denunciando il silenzio dei media su questa ed altre vicende legate alla mancata vaccinazione. Antonio Di Bella, direttore di Rai News, ha sottolineato il ruolo del servizio pubblico nella divulgazione scientifica attraverso il controllo delle fonti e la selezione degli ospiti ma ha anche sottolineato la necessità per gli editori privati in affanno economico di dover ‘catturare’ lettori attraverso il sensazionalismo. Fabio Firenzuoli, direttore del CERFIT di Firenze, ha spiegato la differenza tra medicinali fitoterapici, la cui approvazione segue le stesse regole di sperimentazione dei medicinali di sintesi, e altri prodotti considerati ‘naturali’ ma sui quali in realtà non esiste alcun controllo né prova di efficacia. Enrico Bucci, docente di Systems Biology alla Temple University di Philadelphia, ha parlato delle truffe scientifiche che purtroppo spesso sono portate avanti anche da ricercatori di prestigiosi istituti, a caccia di finanziamenti. (STEFANO SERMONTI)

‘Dottor Web & Mister Truffa – Come internet ti ruba salute e soldi’ è disponibile in versione cartacea (13,46 euro) ed e-book (9,99 euro) su Amazon e on-line

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Attacchi in Iraq, Federica Mogherini: "Vicini alle autorità italiane"

Barbara Lezzi contro Senaldi e Sallusti: "Insulti, mi danno della sbattitappeti, non si fa". Crisi di nervi
Memorial "Ciao Pà", Paolo Bonolis e il derby del cuore a sostegno del progetto "Adotta un Angelo"
Giorgia Meloni sale sul palco accolta dal remix del suo discorso: "Entro Natale il mio primo disco"

media