Cerca

BIBLIOTECA

Parliamo di superdisabile
“Analisi di uno stereotipo”

Un libro, scritto da tre esperti di comunicazione, che affronta con una riflessione critica quest’evoluzione rispetto allo stigma, alla vergogna, all’isolamento e al pietismo che spesso hanno connotato le persone disabili in passato

8 Dicembre 2019

0
Parliamo di superdisabile “Analisi di uno stereotipo”

Dalle cronache giornalistiche alle trasmissioni televisive, dal cinema allo sport, sempre più persone con disabilità divengono protagonisti pubblici e molti cosiddetti ‘supercrip’ (traducibile in italiano come ‘superdisabili’) sono diventati modelli di notorietà planetaria. Personaggi come Alex Zanardi, Bebe Vio, Giusy Versace e Nicole Orlando - con le loro imprese - sono in grado di ispirare autostima, fiducia e proattività in chi vive condizioni di handicap, invalidità, menomazione. Il libro affronta con una riflessione critica quest’evoluzione rispetto allo stigma, alla vergogna, all’isolamento e al pietismo che spesso hanno connotato le persone disabili in passato: partendo da un’analisi del ‘diverso’ nella storia e nell’immaginario, fino ad arrivare ai progressi della ricerca e della tecnologia che hanno aiutato a migliorare la qualità della vita e a favorire l’inclusione sociale delle persone con disabilità. Non va, tuttavia, dimenticata la realtà quotidiana e lontana dai riflettori di chi vive tali condizioni e quella dei caregiver, le difficoltà, i costi e i carichi che la appesantiscono. Bisogna cioè evitare che la superdisabilità diventi un nuovo stereotipo. E ricordare che la comunicazione su questo tema ha sempre un aspetto ambivalente, talvolta ambiguo.

Gli autori. Marco Ferrazzoli, capo Ufficio stampa del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr) dal 2005, docente di Teoria e tecnica della divulgazione della conoscenza all’Università di Roma Tor Vergata. Giornalista professionista, laurea in Lettere, Master in Comunicazione istituzionale e in Psicologia di consultazione. Tiene docenze in diversi atenei e strutture di formazione. È autore di alcune centinaia di articoli e prodotti multimediali, e di numerosi contributi, libri e saggi tra cui ‘Parola di scienziato. La conoscenza ridotta a opinione’ (Universitalia).

Francesca Gorini è giornalista dell’Unità Ufficio stampa del Cnr e coordinatrice della redazione del portale istituzionale dell’Ente. Ha intrapreso gli studi di giornalismo presso l’Università degli studi di Genova perfezionandosi in comunicazione della scienza presso la Scuola Superiore di Studi Avanzati (SISSA) di Trieste. Ha iniziato a lavorare in ambito scientifico nel 1995, curando l’ufficio stampa dell’Istituto Nazionale per la Fisica della Materia e la comunicazione di numerose iniziative nazionali di divulgazione della scienza. Collabora al web magazine ‘Almanacco della Scienza CNR’.

Francesco Pieri è nato a Roma nel 1995. Laureato in Scienze della Comunicazione all’Università di Roma Tor Vergata, ora studia Organizzazione e Marketing alla Sapienza. Autore di articoli sul web, ha collaborato con il giornale dell’Università e partecipato ad alcuni programmi radiofonici. Il suo interesse per le tematiche sociali lo ha portato al volontariato nella Caritas, al servizio civile e infine a ‘Il Superdisabile’. Questo è il suo primo libro.

Il superdisabile. Analisi di uno stereotipo

Formato: 15x21 cm

Pagine: 116

ISBN: 978-88-97556-29-9

Prezzo: 15 €

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Luigi Di Maio, dopo l'addio l'abbraccio con Vito Crimi: "Buona fortuna"

Dimissioni Di Maio, Giuseppe Conte: "Luigi tirato per la giacchetta, rispetterò decisione ma mi dispiacerà"
Matteo Renzi spinge Conte verso la crisi: "Prescrizione, la sua proposta è anticostituzionale"
Matteo Salvini, blitz elettorale a Bologna. Citofona al tunisino: "Lei spaccia?", e il Pd lo insulta

media