Cerca

Lo studio

Dieta, lo studio che aiuta a eliminare la pancetta: ecco come attivare i neuroni della sazietà

8 Maggio 2018

2
Dieta, lo studio che aiuta a eliminare la pancetta: ecco come attivare i neuroni della sazietà

L'appetito alla vista di certi cibi non è solo segno che siete dei golosi, ma anche colpa di certi neuroni nel cervello che si attivano in presenza di alcuni particolari cibi e che dovrebbero far scattare il segnale di sazietà. Lo studio dell'Università di Warwik, in Gran Bretagna, ha dimostrato come i neuroni "taniciti" sono localizzati al centro della regione cerebrale. Sono loro a controllare il peso corporeo e a produrre il senso di sazietà in presenza di cibi ricchi di aminoacidi.

Gli esempi più diffusi sono il pollo, lo sgombro, la spalla del maiale, le lenticchie, l'avocado, le albicocche, le mandorle... mangiandoli riusciamo ad attivare prima i taniciti e sentirci sazi prima. Lo studio è stato pubblicato su Molecular metabolism e promette di sviluppare nuovi metodi per il controllo dell'appetito e quindi del peso.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • spon spon

    09 Maggio 2018 - 09:09

    non ho capito cosa hanno studiato questi qui perchè sono cose che si sanno da vent'anni

    Report

    Rispondi

  • levantino

    09 Maggio 2018 - 00:12

    Se fosse così semplice!

    Report

    Rispondi

media