Cerca

Nuove frontiere della scienza

Tumore alla prostata, scoperta rivoluzionaria: come curarlo con l'esame del sangue, senza intervento

2 Settembre 2018

0
Tumore alla prostata, scoperta rivoluzionaria: come curarlo con l'esame del sangue, senza intervento

Curare il tumore alla prostata senza intervento chirurgico o radioterapia. Gli scienziati dell'Università di Turk, in Finlandia, hanno scoperto un gene che potrebbe portare alla diagnosi sulla natura benigna o maligna del cancro attraverso un semplice esame del sangue. "Abbiamo scoperto che piccoli cambiamenti genetici al gene ANO7 incrementano il rischio di un paziente di avere un cancro alla prostata aggressivo", ha detto la professoressa Johanna Schleutker, responsabile della ricerca, secondo quanto riportato da Dagospia.



Coloro che hanno una versione attiva del gene ANO7 hanno una probabilità 18 volte maggiore di morire e l'intervento tempestivo è fondamentale, perché potrebbe consentire semplicemente di limitare il tumore alla prostata, evitando metastasi, e controllandolo con il sistema della "sorveglianza attiva", senza trattamenti. Riuscire a farlo evitando al paziente inutili interventi chirurgici preliminari non è dunque solo una questione di rispetto della persona, ma di salvezza.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media