Cerca

La minaccia

Etna, terrificante sospetto sulle 40 scosse di terremoto: "Vedete il rigonfiamento?", cosa sta per succedere

22 Novembre 2018

0
Etna, il brutto sospetto sulle 40 scosse di terremoto: "Vedete il rigonfiamento?", cosa sta per succedere

Da almeno 24 ore il vulcano Etna è diventato un "osservato speciale", ben più del solito, dopo aver fatto registrare ai sismografi circa 40 scosse di terremoto percepite in tutto il Catanese. I livelli di attenzione dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia sono saliti già dallos corso 6 ottobre, quando era stata registrata una scossa di magnitudo 4.8, con successive repliche che non sono mai andate oltre il 3.5.

Dietro la scossa di ottobre, secondo le prime ipotesi degli esperti, ci sarebbe il fenomeno di risalita del magma che diventa una sorgente di stress per le strutture tettoniche lungo quel versanete del vulcano.

L'Etna da mesi sarebbe in una fase di ricarica magmatica, notata dai tecnici vulcanologi anche con un rigonfiamento del cono vulcanico. A questo fenomeno si accompagna un'attività diffusa che interessa tutta la crosta sotto il vulcano, collocata in una quota sostanzialmente uguale alla fascia di profondità nella quale è stato registrato il terremoto.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media