Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Tonno in scatola, ecco la classifica delle migliori marche di Altroconsumo: quale scegliere sugli scaffali

Tonno

  • a
  • a
  • a

Gli italiani ne fanno sempre incetta al supermercato, ancora di più ai tempi del coronavirus. Le scatolette di tonno non mancano mai nelle nostre dispense, perché risolvono molti pranzi e cene. Però non tutte le marche sono uguali, Altroconsumo ne ha esaminate 24 e ha fatto una classifica considerando sia i grandi marchi sia le marche private delle catene di supermercati. Tra i parametri, oltre al gusto di esperti e consumatori: le informazioni in etichetta, la freschezza, i difetti, il peso sgocciolato, la quantità di acqua, la presenza di mercurio e di sale. 

Nessun prodotto, sintetizza un articolo pubblicato su Il fatto alimentare, è stato bocciato, tanto che 17 scatolette su 24 hanno ottenuto un giudizio positivo (buono o ottimo). Il “Migliore del Test” è stato il tonno in trancio intero a marchio AsdoMar con punteggi eccellenti in quasi tutte le categorie tranne che per il contenuto di sale, che è uno dei più alti del test.  Risultati molto simili anche per gli altri quattro marchi che hanno ottenuto un giudizio ottimo. In seconda posizione troviamo di nuovo AsdoMar con il tonno all’olio di oliva, seguito da quello a marchio Selex, la prima private label in classifica, e poi da Callipo e Fratelli Carli.

Sono 12, esattamente la metà di quelle esaminate, le scatolette considerate di buona qualità. Il folto gruppo comprende marchi famosi come: Rio Mare, Consorcio, Nostromo, Angelo Parodi, e dei supermercati, come Coop e Conad. In questa parte della classifica si trova il “Migliore Acquisto” del test, si tratta del ovvero tonno all’olio di oliva a marchio Ardea. Non benissimo invece i marchi Maruzzela, considerato quello con il maggiore tenore di mercurio, l’unica scatoletta certificata bio, a marchio Pescantina, il tonno Carrefour, Lidl (Nixe) e due prodotti a marchio Mareblu.

Dai blog