Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Armando Spataro a PiazzaPulita, crisi di nervi contro Matteo Salvini: "Tremendo, inaccettabile"

Davide Locano
  • a
  • a
  • a

A PiazzaPulita di Corrado Formigli su La7, nella puntata di giovedì 17 gennaio, tra gli ospiti, uno dei "nemici giurati" di Matteo Salvini: l'ex procuratore capo di Torino, Armando Spataro. E nel corso della sua intervista, ovviamente, ha cannoneggiato contro il ministro dell'Interno. Si parte dall'espressione usata da Salvini su Cesare Battisti dopo la cattura, "marcire in galera". Per Spataro è una espressione "tremenda, una frase inaccettabile". Dunque la bocciatura del decreto sicurezza, sul quale afferma: "Non ci rende più sicuri perché mira alla sicurezza percepita, non a quella reale. Addirittura ci rende più incerti nella sicurezza", sottolinea. Un'argomentazione assai peculiare. Ma tant'è: ogni occasione per attacare Salvini, per Spataro, è ghiottissima... Leggi anche: Spataro in pensione? Il vergognoso saluto sul Fatto Quotidiano

Dai blog