Cerca

Controcorrente

Cristiana Capotondi contro Asia Argento: "Molestie, troppo clamore mediatico"

9 Aprile 2018

0
Cristiana Capotondi contro Asia Argento: "Molestie, troppo clamore mediatico"

Cristiana Capotondi, protagonista del film di Marco Tullio Giordana in cui interpreta Nina, una donna che non scende a compromessi, parla al Giorno dello spinosissimo tema delle molestie sessuali. "A me non è mai successo di essere molestata: forse ho avuto fortuna", dice, "probabilmente chi subisce molestie si trova a dover scegliere se rischiare una indesiderabile esposizione mediatica o fare finta di nulla".

La Capotondi ha preso parte a due film diretti da Fausto Brizzi, uno dei registi italiani accusati di molestie. Ma gli ha mostrato solidarietà. "Non entro nel merito delle accuse: mi sono solo sentita di rimanere umanamente vicina a una persona e a una famiglia che sono state travolte da dichiarazioni di cui ancora oggi non è stata verificata la fondatezza", risponde Cristiana, "dobbiamo combattere tutti gli abusi di potere: inclusi quelli commessi da un certo sensazionalismo mediatico". Forse è una frecciata anche ad Asia Argento?

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media