Cerca

Dramma

Nino Castelnuovo, il dramma dell'uomo di Olio Cuore: "Gravemente malato, in difficoltà economiche"

21 Aprile 2018

13
Nino Castelnuovo, il dramma dell'uomo di Olio Cuore: "Gravemente malato, in difficoltà economiche"

Il pubblico italiano - di una certa età - ricorderà sicuramente Nino Castelnuovo, diventato famosissimo attore degli spot di un famoso marchio di olio. Oggi però l'attore è in gravissima difficoltà, come ha raccontato sua moglie, Cristina Di Nicola, a Il sabato italiano su Raiuno con Eleonora Daniele. Da tempo ha raccontato la moglie di Castelnuovo: "soffre di un problema agli occhi, ultimamente si è tanto aggravato. Il suo desiderio è sempre stato lavorare, nonostante il suo problema. Ma negli anni è diventata una battaglia contri i mulini a vento... si è trovato molte porta sprangate, si è anche un po' depresso".

Ora l'attore ha bisogno di sostegno, anche economico: "Abbiamo una rete familiare ridotta, lui ha una sorella in Lombardia e un figlio che vive in Scozia. Quindi siamo rimasti soli, al di là di pochi amici che sono venuti a trovarlo".

Il dramma di Castelnuovo, ha spiegato la conduttrice Daniele, è aggravato dal mancato arrivo dell'assegno di invalidità: "Ho seguito l'iter regolare - ha raccontato la Di Nicola - è stata riconosciuta l'invalidità al 100%, in prima battuta, ma non è stato riconosciuto l'assegno di accompagnamento. L'avvocato ci ha consigliato di fare ricorso. La commissione l'ha visitato nel merzo dell'anno scorso e ha riconosciuto l'indennità. Ci aspettavamo per gennaio, massimo febbraio, questo piccolo aiuto, con anche gli arretrati, ma c'è un ritardo e dobbiamo aspettare. Mi dispiace perché lui ha dato tanto alla cultura, allo spettacolo e agli amici, mi sembra un po' ingiusto".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Italia_Libera

    23 Aprile 2018 - 08:08

    Certamente lo Stato,deve intervenire per difendere" un'italiano" che ha contribuito negli anni addietro alla cultura italiana.iterpretando personaggi manzoniani sulla televisione di Stato! Rivediamo gli investimenti di miliardi di euro a favore di clandestini e tribu' africane e ribaltiamo questo pensiero komunista! Prima l'Italia e gli italiani...poi....

    Report

    Rispondi

  • fbiasio

    22 Aprile 2018 - 23:11

    E' gente che guadagna milioni; perche' non si fanno una "cassa" che intervenga in questi casi senza andare a piangere miseria a gente che magari prende 480Euro di pensione (come il sottoscritto)? Non sto parlando tanto di Castelnuovo quanto di tutti i suoi colleghi cialtroni che escono in TV e battono cassa alla povera gente.

    Report

    Rispondi

  • pttfabrizio@gmail.com

    pttfabrizio

    22 Aprile 2018 - 21:09

    per me gli artisti italiani pseudo attori e facenti schifo rai al seguito è meglio se crepano tutti, almeno risparmio la siae, che dopo la rai che sono obbligato a pagare per legge è una presa per il culo per tutti quelli che lavorano veramente. tutta lavita avete preso miliardi in denao pubblico e ve li siete mangiati, e adesso vi devo mantenere ancora? ma crepate fatemi un piacere!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media