Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rai, The Voice of Italy costerà 1 milione di euro a puntata: il governo come spiega questa roba?

Davide Locano
  • a
  • a
  • a

Altro che tagli alla Rai. Nei corridoi di Viale Mazzini, riporta Dagospia, circolano voci assai peculiari sulla prossima edizione di The voice of Italy. Voci che smentiscono in toto i tagli del governo gialloverde. Il progetto, secondo Dago, costerebbe alle casse della tv pubblica oltre un milione di euro a puntata. Una cifra elevatissima difficilmente giustificabile in tempi di spending review. Sul sito, si legge che "il programma sarebbe appaltato praticamente tutto in esterna, compresi gli studi. A realizzare il talent show sarà Fremantle che produce per Sky X Factor, vale a dire il programma di punta della tv satellitare. Conflitto di interessi? Se, per fare un esempio, la società di produzione dovesse scovare un vero talento lo manderebbe a The Voice a marzo o lo slitterebbe a giugno ai casting della nuova edizione di X Factor?". Dubbi più che leciti, in attesa della prima puntata della sesta stagione. Leggi anche: Il blitz grillino sui vertici della Rai

Dai blog